CARRARA:Mostra e convegno al Museo Civico del Marmo
By redazione On 18 set, 2018 At 06:41 PM | Categorized As CULTURA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’iniziativa dal titolo “Guardare o vedere. Viaggio dagli archetipi femminili”, intende proporre una riflessione sull’immagine della donna e la sua evoluzione nella storia attraverso l’arte, la fotografia, la moda e internet.

Nel corso del convegno, in programma sabato 22 settembre con inizio alle ore 10.30, verranno proposte delle riflessioni su tematiche sociali legate ai disturbi del comportamento alimentare, cercando, assieme alle istituzioni locali, di offrire delle risposte ai bisogni delle persone che convivono con tali problematiche.

Dopo i saluti delle autorità presenti, la psicologa-psicoterapeuta Sabrina Cabassi relazionerà sugli archetipi femminili come fonte di comprensione di sé; quindi i docenti di storia dell’arte Monica Nicoli e Raffaele Cavaliere interverranno sul tema “La donne nella storia dell’arte”, mentre Francesca Ghiozzi di Consult@noi parlerà di identità e bellezza nell’epoca dei social. I lavori del convegno riprenderanno alle ore 14.30 con la storia dell’Associazione A.C.C.A. ripercorsa dalla Presidente Rosanna Viaggi e dalla psicologa Marina Lenzoni. Su immagine, affettività e sessualità nel disturbo alimentare interverrà la psicologa-psicoterapeuta e sessuologa Manuela Iside Alberti, cui farà seguito la relazione su “Peso del corpo: da internet 2.0 alla società bulimica. Il pregiudizio e il condizionamento”, a cura della biologa nutrizionista e counsellor A.C.C.A Alessandra Di Sibio, in collaborazione con un rappresentante polizia postale. Il convegno affronterà poi il tema del percorso terapeutico ASL e Day-Hospital, ASL Carrara e si concluderà con l’intervento dei fotografi dell’Associazione Imagomentis sulla fotografia come mezzo terapeutico-riabilitativo.

Alle ore 17.00, sarà inaugurata la mostra fotografica “La città delle donne”. Attraverso 44 fotografie di 22 autori dell’Associazione Imagomentis, provenienti da diverse città italiane e straniere, conosceremo una città dove i valori scoraggianti del silenzio e della solitudine troveranno l’alternativa in uno squarcio di affollata e creativa presenza. Dove dal passato al futuro, in continua accelerazione, verrà mostrata un’alternativa senza tempo rappresentata da uno squarcio di presente continuo e solidale. La mostra, che sarà visitabile fino al prossimo 13 ottobre, vuole proporre un viaggio, attraversando le sottili linee del pensiero e immaginando una città differente, una città con al centro l’universo donna.

L’iniziativa si svolge con il patrocinio, tra gli altri, anche di Comune di Massa, Cesvot, Fidapa Massa-Carrara.

Il Museo Civico del Marmo, in viale XX Settembre, Carrara, è aperto da martedì a domenica, dalle ore 11:00 alle 20:00; dal primo ottobre dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.30.

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore Nizza Marco CityLine reg n198 del 12.04.1980