I parpaghjon.
By redazione On 6 ago, 2018 At 03:38 PM | Categorized As CRONACA, ECONOMIA, inchieste, POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  

942625_10152933038420487_100669761_n
Da un po’ di tempo en quel de Massa,
forse per via de le zanzare
che i milanesi i ghjan portato giù,
a ‘n se vede che volare parpaghjon
gente viscita chissà da dove
con l’aiuto di qualche farabutto
e vinuta a godersela da beati
dalle parti nostre.

Tu li troe ‘n cumun, ‘n te le scole,
‘nti uffici dove a ‘ se lavore.
I né borbottene ‘na parola
ch’a s’arsumignasse al ponteso:
ligure, lumbard, carrarin, lunigianeso
e pò sardo e calabreso,
un tantin di napuletan di contorne
raccattati in qua e là
con la scusa del cambiamento.
I massesi i l’han presa a la leggera
come spesso i fan da cojon
i ghjan creduto che da fora
i te portassene roba bona.
A se sia aritroati certi parpaghjon
compresi queli sino allora rimpiattati
chi vescene fora la notta ingrembiulati
a fare schizzetti da ‘gnoranti
pien di boria e di sopracciò
da far ridere anche ‘l miccio del Cioffo.

A pare corretto che se tu va ‘n Comune
tu deve avere cinque o se calepini
per fasse capì dall’interlocutore?
Isè di cagiogrosso chi n’ha viste tante
i dicee spesso – Non te fidare
de Potta de Modena ce n’è tanti,
ma se tu vò la giusta compagnia
mire che al sie come tu sen te.
I parpaghjon i volene a bocca aperta
per acchjiappare la zanzare
e non perchè sanno ragionare. –

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore Nizza Marco CityLine reg n198 del 12.04.1980