Marcheschi:“Se Rossi intende commissariare l’assessore Saccardi abbia il coraggio di farlo apertamente, non con un blitz in commissione sanità e dica ai Toscani quanto sono costati i suoi super-Direttori”
By redazione On 29 giu, 2018 At 05:15 PM | Categorized As POLITICA, SANITA' | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
6

Stamani in Commissione Sanità è stato sventato un vero e proprio blitz del Pd alla struttura organizzativa sanitaria messa in piedi da Rossi.

Mezz’ora prima dell’inizio della seduta, sono stati presentati una serie di emendamenti ad una legge che, a detta della Giunta, avrebbe dovuto essere una banale legge di adeguamento a Leggi Nazionale.

Se il Pd e Rossi intendono commissariare la Saccardi e cambiare il modello organizzativo della Sanità in Toscana, abbiano almeno il coraggio di farlo apertamente ed in modo trasparente, ammettendo che hanno sbagliato tutto.

Il metodo subdolo utilizzato dal Pd vuole di fatto cancellare/licenziare i tre Direttori di Programmazione di area Vasta, nonostante che queste figure siano state difese a spada tratta dal Pd e dal Presidente Rossi non appena 2 anni fa, cioè quando è entrata in vigore la Riforma Rossi della sanità. Che queste figure non avrebbero mai funzionato, lo avevamo sempre detto, ma ora ne abbiamo la conferma e purtroppo anche il conto per i Toscani. Resta infatti da capire quanto siano costate, ai Toscani, le tre figure dei direttori, che hanno percepito un trattamento economico equiparato a quello dei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie, e cioè pari ad almeno 130.000 all’anno ciascuno. E’ adesso evidente che allora servivano al Pd a sistemare qualche amico ed oggi che non servono più, li tolgono senza neanche vergognarsi un po’.

La solita questione di potere e poltrone che poco a che vedere con i servizi sanitari offerti ai Toscani. Il problema non è ridurli, è che non avrebbero mai dovuto esserci.

Se vogliamo toglierli, siamo d’accordo, ma lo facciano apertamente modificando la Riforma Sanitaria e facciano emergere chiaramente quanto sono costati e cosa hanno fatto in questi anni.

Per ora abbiamo rinviato la discussione alla prossima Commissione, ma senza chiarezza per i Toscani sono pronto a trasmettere gli atti alla Corte dei Conti.

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980