ATTI AMMINISTRATIVI ILLEGITTIMI UTILIZZATI PER FARE CAMPAGNA ELETTORALE. FARMACIE SEMPRE CHIUSE LA DOMENICA
By redazione On 23 giu, 2018 At 06:10 PM | Categorized As CRONACA, POLITICA, SANITA' | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AL SEGRETARIO GENERALE DEL COMUNE DI MASSA
AL PREFETTO DI MASSA CARRARA
ATTI AMMINISTRATIVI UTILIZZATI PER FARE CAMPAGNA ELETTORALE – FARMACIE CHIUSE LA DOMENICA

Mi sento obbligato in qualità di Consigliere Comunale ad intervenire per denunciare all’opinione pubblica l’emissione di atti e provvedimenti che ritengo essere straordinari e quindi illegittimi, adottati dall’ Amministrazione Comunale di Massa alle porte del ballottaggio con una ipotesi di uso strumentale ed elettorale della macchina comunale. Devo, inoltre, considerare che nel periodo elettorale si possono deliberare solo atti attinenti l’ordinaria amministrazione e non atti straordinari come nel nostro caso.
La prima determina è la N. 1168 del 30/05/2018 con la quale il Dirigente affida le opere di risanamento idrogeologico per un importo pari ad euro 582.625,00.
Si prosegue con la procedura per l’affidamento in gestione del Parco della Rocca, Parco dei ciliegi,Parco degli Ulivi compresa l’area di sgambatoio, con Determina Dirigenziale N. 1337 del 15/06/2018, quindi in piena campagna elettorale e cio’ mi induce a sospettare che ci sia qualcosa di strano, oltre tutto vengono messi al bando parchi come quello degli Ulivi, dove si riscontrano opere abusive che prima del nuovo affidamento dovrebbero essere abbattute.
Ma la ciliegina sulla torta, arriva il giorno 21/06/2018 con Determina della Dirigente Dott.ssa Maria Stella Fialdini che 3 giorni prima del ballottaggio, assegna in convenzione con Determina N. 1402, una spiaggia che fino ad oggi era completamente libera ( Conc. demaniale N.34 spiaggia libera davanti al chiosco Tassi ( ex conc. 194 ) alla Ditta Immobiliare Pesc. di C.L.
In questo caso il problema è triplice, poiche’ in questo modo i cittadini vengono privati di una spiaggia libera molto frequentata, l’atto è da ritenersi illegittimo perché non può essere considerato ordinario e quindi non può essere adottato durante la campagna elettorale e poi non è accettabile che l’assegnazione di una spiaggia pubblica per trattativa privata anzichè attraverso un bando pubblico come previsto dalla normativa. Questi atti, come altri, non si trovano per il momento sul sito del comune, per cui la mia ricerca è stata molto faticosa, ma credo che ce ne siano molti altri emessi tutti negli ultimi 10 giorni e che verranno fuori al momento della pubblicazione sul sito del comune.
L’ Amministrazione prima di andare a casa ci lascia anche un piccolo regalino di cui i cittadini si sarebbero accorti solo il 1 luglio e cioè la forzata chiusura di tutte le farmacie comunali la domeniche e i giorni festivi. Infatti non essendoci sufficienti dipendenti stagionali la prevista apertura nelle giornate domenicali per il periodo 01/07-30/09 non ci sarà con la conseguenza di un ulteriore calo di incassi che manderà definitivamente in crisi il settore farmaceutico del comune.
Probabilmente giornali e Tv non passeranno queste notizie prima del ballottaggio, ma visto che si tratta di una questione troppo importante che evidenzia un comportamento illegittimo e scorretto da parte del Sindaco e la sua Giunta, mi farò carico di veicolare la notizia attraverso tutti i livelli di informazione e di presentare un esposto presso gli organi competenti.
Distinti saluti
Stefano Benedetti
Consiglio Comunale

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore Nizza Marco CityLine reg n198 del 12.04.1980