IL FALLIMENTO DELLA FONDAZIONE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI CARRARA. LE RESPONSABILITÀ ‘ RICADONO ANCHE SUL SINDACO VOLPI.
By redazione On 21 giu, 2018 At 04:59 PM | Categorized As CRONACA, ECONOMIA, POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
10

IL FALLIMENTO DELLA FONDAZIONE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI CARRARA . LE RESPONSABILITÀ RICADONO ANCHE SUL SINDACO VOLPI E L’ ON.

ELENA CORDONI
Nessuno ne parla, ma uno dei più grandi fallimenti del nostro territorio è rappresentato dalla gestione della Fondazione della Cassa di Risparmio di Carrara, strumento utilizzato negli anni in modo clientelare fino a quando ci sono stati i fondi disponibili della vendita dell’ istituto alla Carige, prima del 90% delle azioni e successivamente del rimanente 10% . In sintesi l’ unico istituto di riferimento del territorio da circa 150 anni, è stato svenduto in cambio di 150.000.000 di euro finiti nelle casse della Fondazione che solo nel 2016 ( vedi bilancio ) chiude con una perdita pari alla metà del capitale sociale, quindi circa 60.000.000,00 di euro. Il risultato in negativo è figlio dell’ incapacità di amministrare L’ ente da parte di soggetti nominati dalla politica e la perdita è derivata da operazioni in parte speculative ( Derivati ) non andate a buon fine, ma soprattutto per la decisione di investire in obbligazioni ed azioni CARIGE. Tutto ciò è accaduto nel silenzio totale della politica, e considerato che la rappresentante del Comune di Massa l’ On. Elena Cordoni, non mai ha proferito una parola sulla Fondazione della Cassa di Risparmio, nonostante l’ evidente sperpero di denaro, c’è da ben evidenziare che il Sindaco Volpi non potra’ estromettersi dalle proprie responsabilità, infatti, cosa ha mai fatto per cambiare qualcosa e comunque per risollevare la situazione ? Niente,anzi, risulta che il Sindaco abbia sempre preso in poca considerazione gli sviluppi e l’andamento della Fondazione e ciò è preoccupante perche questa operazione fallimentare, ha generato da una parte l’ abbandono totale nei confronti delle piccole e medie imprese locali che sono entrate in uno stato di perenne sofferenza, e dall’ altra una ingente perdita di personale valutato in circa 150 unità. La,Fondazione fino ad oggi è stata sempre usata in modo strumentale e spesso per finanziare iniziative sponsorizzate dai comuni di Massa e Carrara di area Centro Sinistra. Per quanto sopra, l’ impegno concreto del Centro Destra dopo l’ avvenuto insediamento nel Comune di Massa,sarà quello di avviare un’indagine conoscitiva della Fondazione e successivo intervento di risanamento e sostituzione dei soggetti rappresentanti di comuni e categorie.
Distinti saluti
Stefano Benedetti
Consigliere Comunale

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980