Calici di vino in piazza Aranci: domenica c’è Bancarel’vino
By redazione On 26 mag, 2018 At 07:16 PM | Categorized As CRONACA, CULTURA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ubriacatevi, scriveva Charles Baudelaire, di vino, di poesia o di virtù: come vi pare.

Se in particolare amate il primo dei suggerimenti del poeta decadente, il vino appunto, domenica 27 maggio è la giornata giusta per assaggiarne un po’ in piazza Aranci a Massa. Bancarel’vino, la tre giorni che si svolge ad agosto a Mulazzo per celebrare i frutti e i prodotti che derivano dai colli di Luni, del Candia e della Val di Magra, farà tappa, per un’anteprima esclusiva, nel comune di Massa.

Grazie al protocollo d’intesa contrassegnato da 17 comuni toscani relativo al settore turistico, come ricordato in sede di conferenza stampa dall’assessore alla promozione turistica, Elena Mosti, il Comune di Mulazzo ha infatti scelto, per la 35° edizione del premio enologico, di inserire una novità per continuare a lavorare in «sinergia fra comuni della costa e Lunigiana» – spiega l’assessore del Comune di Mulazzo, Giorgio Santi.

Una novità che porterà circa 50 produttori locali nel cuore di Massa, con una serie di stand che verranno allestiti in piazza Aranci. Dieci euro il costo di calice, sacchetta e 3 degustazioni di vino, a seguire ogni assaggio costerà 2 euro. Lunedì 28 maggio a Palazzo Ducale si terrà la medesima degustazione ma sarà aperta solo ed esclusivamente a produttori locali, commercianti e imprenditori del settore.

L’iniziativa, curata dal direttore artistico, Marco Bellentani e patrocinata dal Comune di Massa, si è resa possibile grazie alla collaborazione fra Comune di Mulazzo e Pane e Pomodoro, l’enoteca dei fratelli Pieretti in via Dante che ospiterà, lunedì mattina, una giuria selezionata che sceglierà i vini che verranno presentati alla prossima edizione di Bancarel’vino Mulazzo .

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore Nizza Marco CityLine reg n198 del 12.04.1980