FUTURO DELLA PROVINCIA GIANNI LORENZETTI, CHIAMA A RACCOLTA PARLAMENTARI, CONSIGLIERI REGIONALI, SINDACI, CONSIGLIERI PROVINCIALI, ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA, SINDACATI E MONDO DELLA SCUOLA
By redazione On 16 apr, 2018 At 07:32 PM | Categorized As CRONACA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, chiama a raccolta parlamentari, consiglieri regionali, sindaci, consiglieri provinciali, associazioni di categoria, sindacati e mondo della scuola a Palazzo Ducale domani per discutere sulle questioni relative alla situazione attuale e le prospettive future della provincia.

Gianni Lorenzetti sottolinea la delicatezza del momento attuale, tanto che all’incontro sarà presente anche Achille Variati, presidente dell’Unione delle Province d’Italia, assieme al direttore generale Piero Antonelli. Infatti nel corso dell’ultimo consiglio provinciale si erano già preannunciati gravi difficoltà sul bilancio di previsione, tanto da far anticipare che con i numeri del bilancio 2018 non ci sarà la possibilità di fare manutenzioni a strade e scuole. “Nonostante le risorse previste dalla legge di Bilancio 2018 le province vivono ancora una situazione transitoria dal punto di vista finanziario” ha scritto Lorenzetti nella convocazione aggiungendo che 317 milioni sono ancora insufficienti a riequilibrare i bilanci della provincia e assicurare una pluriennalità di investimenti. “Risulta obbligatoria una revisione della Delrio, il personale che è rimasto nelle province ha rappresentato un importante e prezioso presidio rispetto alle emergenze emerse nel territorio: innanzitutto viabilità e edilizia scolastica degli istituti di secondo grado” ha continuato Lorenzetti che evidenzia come oggi, su questi versanti si aprono interessanti opportunità di investimenti pubblici. Da quanto dichiarato è infatti previsto un fondo nazionale pari a 1,6 miliardi di euro per la viabilità e altrettante risorse nazionali per l’edilizia scolastica. “Rimane il problema di ricercare un equilibrio finanziario strutturale – conclude Lorenzetti – con la necessità degli enti di adottare i bilanci pluriennali e di darsi una nuova organizzazione”.

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980