Reading Musicale Sabato 24 marzo Autorità Portuale Marina di Carrara
By redazione On 22 mar, 2018 At 06:41 PM | Categorized As CRONACA, CULTURA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
3

Non volevo morire

Sabato 24 marzo alle ore 17.00 il Centro Documentazione Handicap, associazione di volontariato attiva sul territorio della provincia di Massa-Carrara dal 2001, promuove il Reading Musicale del libro “Non volevo morire vergine” che si terrà presso la Sala Conferenze dell’Autorità portuale di Marina di Carrara in Viale Colombo 6.

Barbara Garlaschelli

La storia che viene raccontata è reale. La voce narrante, quella di Barbara Garlaschelli, autrice e protagonista dell’autobiografia Non volevo morire vergine, è quella di una donna, che ripercorre il lento riaddestramento alla vita dopo un incidente che l’ha resa disabile. La protagonista, con piglio assolutamente laico e con una cifra narrativa a tratti divertente e divertita e uno stile asciutto, racconta gli anni successivi all’incidente che, da adolescente, le ha leso il midollo spinale nel modo peggiore, lasciandone intatta la bellezza e la determinazione, ma trasformandone il corpo in quello di una disabile.

Alla sua voce fa da controcanto quella di Stefania Carcupino che con la sua fisarmonica e il suo canto è la voce “altra” della protagonista, quella più poetica e lieve.
L’evento è a ingresso libero.
Alla fine sarà possibile acquistare il libro e l’associazione offrirà un piccolo buffet.

Barbara Garlaschelli vive e lavora a Piacenza. Scrittrice tradotta in molti Paesi (Francia, Spagna, Portogallo, Olanda, Messico), è autrice di romanzi, tra cui Sorelle, vincitore del Premio Scerbanenco, Non ti voglio vicino, finalista al Premio Strega, e di un memoir di grande successo, Sirena.

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980