ORA GUARDIAMO ALLE ELEZIONI DI MASSA
By redazione On 7 mar, 2018 At 07:08 PM | Categorized As POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
4

Con preghiera di pubblicazione. Grazie
Alla luce dei risultati elettorali di Massa che hanno attestato il Centro Destra come prima coalizione e l’unica in grado di fermare l’ avanzata grillina, non rimane che rimboccarsi le maniche e guardare avanti verso il successo elettorale delle imminenti elezioni amministrative.

Oggi tutti i partiti della colazione sono attori principali di una battaglia che si profila difficile ma possibile, grazie all’impegno costante e alla tenacia dimostrata in questi anni di opposizione al sistema clientelare e inefficiente di un Centro Sinistra ormai completamente alla deriva e responsabile di una crisi economica e di uno stato di degrado senza precedenti. Volpi, Sergio Menchini, Rigoni, Emanuele Ricciardi,Bugliani,Pucci,Nardi,Brizzi e company devono andare tutti a casa definitivamente perché le loro logiche hanno ridotto la città in un colabrodo e la gente è stanca di tirare a campare in un territorio degradato e ormai in stallo da anni.
Ora, passati i festeggiamenti, mi auguro molto presto, dovremo centrare subito il primo obiettivo nella scelta del candidato a sindaco della coalizione che dovrà vantare i migliori requisiti, unendo tutte le componenti del Centro Destra con un programma rivoluzionario di cambiamento della città con un occhio di riguardo alla Sicurezza, consegnando alla città per la prima volta un assessorato che si dedichi solo alla salvaguardia della cittadinanza e al degrado diffuso. Ma la futura amministrazione dovrà guardare soprattutto al Sociale e agli Italiani che a causa di uno scellerato governo di Centro Sinistra sono stati messi in secondo piano favorendo in modo indiscriminato gli stranieri. Il nostro moto sarà più case, più lavoro, più aiuti agli Italiani e il primo segnale la chiusura dei centri di accoglienza presenti nel nostro comune , oltre, ovviamente, lo sgombro di tutte le strutture occupate abusivamente. Il rilancio del turismo con l’ esproprio delle colonie in stato di degrado e abbandono da destinarsi alla pubblica utilità, sarà la chiave per risolvere le annose problematiche occupazionali ed economiche. Ma L’ obiettivo più ambito sarà la realizzazione di 500 alloggi popolari in 2 anni per gli Italiani.
L’ opportunità di cambiamento della città è unica, ma serve un segnale forte di responsabilità e un passo indietro alla pari di quello fatto dal sottoscritto sulla scelta del candidato, quindi, l’ azzeramento totale dei nominativi finora proposti e una lettura complessiva e serena in vista dell’ obiettivo finale, che ci permetta di iniziare da subito la campagna elettorale aggregando tutte le forze democratiche e di cambiamento, Lega,Forza Italia, F.d.I, Psi e liste civiche oltre ai vari singoli soggetti che condividono il nostro programma pur rimanendo autonomi rispetto ai partiti.
Per concludere, ricordo che le elezioni amministrative non possono essere comparate a quelle politiche, per cui sarà indispensabile puntare su un candidato che sia in possesso di tutti i requisiti di affidabilità politica e amministrativa, evitando di imbarcare i soliti paracadutati del momento raccomandati da qualcuno.
Distinti saluti

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980