Il menefreghismo di certi “statali” nelle scuole Toscane…
By redazione On 9 feb, 2018 At 06:40 PM | Categorized As POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
5

Il menefreghismo di certi “statali” nelle scuole Toscane…

 

Riportiamo di seguito integralmente quanto ci ha segnalato un nostro connazionale Toscano in merito al menefreghismo di certi “statali” che lavorano nelle nostre scuole..

“Buongiorno con la presente lettera vorrei informare le istituzioni interessate sul reclutamento e rendimento dei bidelli nelle scuole Toscane.

Lavoro da cinque anni in un noto istituto superiore di Scandicci , nel tempo ho notato indagando cercando di capire quali fossero le competenze dei bidelli statali cosa non facile da capire visto che alle ditte esterne viene relegato quasi tutto il lavoro (lavoratori part time) non viene fornito il capitolato e ne fatto firmare un piano organizzativo con mansioni per i vari ambienti da mantenere settimanalmente .

Esempio su tutti i servizi igienici: la ditta esterna entra dopo l’orario scolastico trovandosi spesso a togliere urina fatta a spregio dai ragazzi oppure non viene rimessa la carta igienica nei contenitori.

I bidelli dicono che non sono tenuti a fare questo tipo di manutenzione , io so che dopo l’intervallo delle 10 dovrebbe essere fatto un ripasso nei bagni ,, se finisce la carta igienica alle 9 di mattina,

fino a che non entra l’addetto della ditta esterna che la rimette gli studenti restano senza carta (cosi avviene in alcune scuole spero non in tutte).

Quindi se non entrano nei bagni viene meno anche la mansione di sorveglianza degli stessi con tutte le criticità che possono seguire. Un addetto esterno lavora circa quattro ore gg in questo lasso di tempo in media ha da pulire circa una ventina di ambienti tra aule e bagni, se viene fatta una divisione si ha un risultato di circa 10 /12 max 15 minuti per ambiente se tutto va bene ma non è sempre così ci sono anche gli imprevisti …

I bidelli puliscono i corridoi in 3/4 persone con la macchina per pavimenti poi stanchi vanno a farsi il caffè,, non si possono vedere….

Spesso quando c’è un problema nei giornali di cronaca locale viene sempre additato il personale delle ditte esterne sicuramente i lavativi ci sono in tutti i settori, ma le posso assicurare che spesso e troppo spesso gli statali (non tutti) hanno un atteggiamento quasi che sono loro ad avanzare qualche cosa dalla scuola come se fossero sacrificati questo non è accettabile , molti dovrebbero baciare il posto che gli da da mangiare e la terra che li accoglie non voglio fare l’eroe secondo me è una questione di coscienza ed onestà.

Dovrebbero essere fatti anche dei controlli a livello parentale,, in questi anni ho visto nello stesso plesso madri e figlie , sorelle fratelli , so che esiste una legge regionale che vieta questo fatta dal nostro Governatore ma non viene rispettata , quindi io a casa mia devo tollerare tutto questo?? Sto per esplodere….. sono molto arrabbiato e rancoroso..

Con la scusa della mancanza di lavoro dal sud vengono qua e poi si,, lamentano ,,lamentano,, lamentano …

Dispiace parlare così dei propri connazionali per fortuna non sono tutti così …..”

Firenze, 9 febbraio 2018

Movimento Autonomista Toscano

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980