Garanzie accessorie RCA: tutela legale la più diffusa, atti vandalici la più cara
By redazione On 22 nov, 2017 At 09:42 PM | Categorized As CRONACA, ECONOMIA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
2

Le garanzie accessorie alla polizza base RCA in Italia sono molto diffuse: secondo l’ultimo studio di SosTariffe.it l’87% dei preventivi rilasciati comprende la richiesta di almeno una garanzia accessoria. Tra le più diffuse c’è la tutela legale (13,3%), mentre la più cara è la copertura per atti vandalici (465 euro). La Calabria è la regione dove le coperture costano di più, mentre la Valle d’Aosta è quella con i prezzi più contenuti.

 

Le garanzie accessorie all’RCA sono coperture aggiuntive con le quali i guidatori possono integrare la propria assicurazione auto base e ottenere maggiore sicurezza alla guida: quanto costano e quanto sono diffuse in Italia? Molto, a giudicare dall’ultimo studio di SosTariffe.it che ha rilevato come circa l’87% dei preventivi per assicurare l’auto rilasciati nel 2017 contenga almeno una garanzia accessoria, che può arrivare a costare oltre 500 euro.

Tutela legale: la garanzia accessoria più sceltaTabella 1 Garanzie accessorie RCA- prezzi e diffusione in Italia

Tra le polizze più diffuse, al primo posto, c’è latutela legale, che copre eventuali spese legali nelle tipologie più complicate di sinistro e cheviene scelta nel 13,3% dei casi. Seguono gli infortuni al conducente e l’assistenza stradale per le quali SosTariffe.it registra un numero di richieste pari, per entrambe le garanzie, al 13,2%.

Anche furto e incendio risulta parecchio “gettonata” tra le garanzie accessorie selezionate dagli italiani: questa copertura, infatti, risulta inclusa nel 12,3% di tutti i preventivi pervenuti a SosTariffe.it nel 2017.

Si attestano intorno al 9,4% le richieste per Kasko Collisioni, mentre sfiorano il 9% le domande per la garanzia “Cristalli” che protegge i vetri dell’auto. Meno richieste le altre polizze accessorie: eventi naturali (7,2%), Kasko Completa (5,39%) e atti vandalici (4,73%).

Atti vandalici è la garanzia accessoria più costosa: oltre 511 euro

A condizionare le scelte degli italiani sono anche i costi relativi alle singole polizze accessorie? Sembrerebbe di sì.

Ad esempio proteggere la propria auto da eventuali atti vandalici costa oltre 511 euro(prezzo da aggiungere alla RCA base che – secondo lo studio di SosTariffe.it – ha un costo di circa 488 euro). Dunque una probabilespiegazione riguardo alla scarsa diffusione di questa polizza potrebbe essere riconducibile alcosto, non certo basso, per poterla sottoscrivere.

Analogo discorso per altre polizze poco richieste, le quali hanno costi medi annui superiori ai 300 euro: eventi naturali (327 euro), Kasko Completa (389 euro) e Kasko Collisioni (465 euro).

Tra le più economiche (sotto i 150 euro) ci sono le garanzie accessorie più diffuse: Tutela legale (17 euro), Infortuni conducente (28 euro), Assistenza stradale (47 euro), Furto e incendio (101 euro) e Cristalli (149 euro).

Questa situazione cambia da regione a regione.

Garanzie accessorie nelle regioni: in Calabria i costi più alti

SosTariffe.it ha analizzato la situazione regione per regione, individuando la diffusione regionale di ogni singola polizza con i relativi prezzi.

Atti vandalici è tra le polizze più scelte in Emilia Romagna (dove il 5,8% dei preventivi totali della regione includono questa copertura), mentre il costo più economico per questa garanzia lo si rileva in Valle d’Aosta (225 euro). In Calabria, invece, si registra la spesa più alta: oltre 1.192 euro in più rispetto alla polizza RCA base.

La Kasko collisioni è la preferita in Sicilia(11,9%), la più cara in Calabria (971 euro) e la più economica in Valle d’Aosta dove si riscontrano i prezzi più bassi (circa 180 euro).

Sempre in quest’ultima regione è molto scelta la protezione Kasko completa (11,3%) che presenta i prezzi più economici in Trentino Alto Adige (204 euro) e i preventivi più salatiin Calabria (769 euro).

Per gli eventi naturali si registra la maggior incidenza in Basilicata (11,8%), mentre ipreventivi più economici si registrano in Campania (22,8 euro) e quelli più cari di nuovo in Calabria (783 euro).

Un caso strano si registra per la polizza Cristalli: è la più diffusa in Valle d’Aosta (11,3%), ma questa è la regione anche con i preventivi più alti (379 euro). In Puglia, invece, per questa garanzia si spendono solo 43 euro.

In Calabria molto gettonata tra i preventivi per le garanzie accessorie è la polizza che copre l’assistenza stradale (16,7%) per la quale iprezzi migliori si trovano in Basilicata (10 euro) e i più cari in Valle d’Aosta (229 euro).

In Campania diffusissime le altre polizze: tutela legale (19,5%), che ha i prezzi più convenienti in Basilicata (11,5 euro) e quelli peggiori in Calabria (48 euro), infortuni conducente (19,5%) per la quale in Lombardia si ottengono i costi migliori (12,4 euro) e in Calabria i più alti (69,4 euro) efurto e incendio (19,3%), conveniente in Piemonte (26,5 euro), ma non in Sicilia (213,6 euro).

Per individuare le proposte migliori per assicurare l’auto è utile consultare il comparatore di SosTariffe.it, grazie al quale sono stati rilevati i dati su cui si basa questo studio:https://www.sostariffe.it/assicurazioni/

About -

comment closed

© 2018 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980