NATO IN TUTTA ITALIA E A MASSA CARRARA IL MOVIMENTO ANIMALISTA: IL NUOVO PARTITO HA COME SCOPO LA TUTELA DEGLI ANIMALI E DEI LORO DIRITTI
By redazione On 13 nov, 2017 At 08:02 PM | Categorized As POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
1

E’ presente anche a Massa Carrara il Movimento animalista, nuova forza politica il cui obiettivo primario è la tutela degli animali e dei loro diritti.

Vuole essere una forza indipendente da qualsiasi associazione o partito e non è escluso che, a livello locale, diventi protagonista alle elezioni amministrative di Massa del prossimo anno. Presentatosi contemporaneamente in molte province di Italia, il partito ha come presidente nazionale l’onorevole Michela Vittoria Brambilla e socio fondatore Silvio Berlusconi. In provincia il Movimento animalista, con sede a Massa in via del Patriota, è rappresentato dall’avvocato Emilia Lorenzetti, responsabile provinciale, e da Raffaele Botta e Francesca Salerno per la zona della Lunigiana. «E’ stato creato per colmare quei vuoti legislativi e politici che riguardano, in primis, la tutela degli animali, ma anche di tutti gli esseri viventi» ha sottolineato l’avvocato Lorenzetti, «priorità è lavorare sulla legislazione a partire dal riconoscimento, nella Costituzione italiana, degli animali come essere senzienti». E poi modifiche al codice penale e al codice civile, abolizione della caccia, divieto di utilizzare gli animali nei circhi per il trasporto di persone, divieto di allevamenti intensivi. Sul territorio i responsabili si concentreranno sul libero accesso di tutti gli animali nei luoghi pubblici così come stabilito dalla legge regionale n.59 del 2009 per cui si «possono adottare misure limitative previa comunicazione al sindaco». Tra le prime iniziative in programma ce ne sarà una in favore di un canile comunale per la città di Massa ed è in programma una manifestazione per la tutela del lupo sulle Alpi Apuane. «Vogliamo anche cercare siti per incentivare la pet therapy o l’ippoterapia – ha detto la responsabile di Massa Carrara – aprire uno sportello per la tutela degli animali, ma ci batteremo anche per il cibo nelle scuole, per un centro aggregativo per anziani o l’abbattimento delle barriere architettoniche». In Lunigiana, invece, priorità sono il randagismo e l’abbandono di animali da parte dei cittadini.

About -

comment closed

© 2018 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980