MASSA:CONSIGLIO COMUNALE -APPROVAZIONE RICOGNIZIONE PARTECIPATE
By redazione On 8 nov, 2017 At 07:51 PM | Categorized As POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
1

GRUPPO CONSILIARE
DI FORZA ITALIA – MASSA

CONSIGLIO COMUNALE DEL 06/11/2017
Egregio Capo redattore, in merito al Consiglio Comunale svoltosi ieri pomeriggio, si rende necessario intervenire per spiegare ai cittadini la scelta di Forza Italia di garantire il numero legale e quindi di votare favorevolmente la “Revisione Straordinaria delle Partecipazioni Societarie ex Art. 24 D.Lgs. 175/2016.

Ricognizione Partecipazioni possedute e decisioni conseguenti” .
Nel merito, a fronte di una maggioranza spaccata e impegnata a farsi la guerra a colpi di tessere false e coltellate alla schiena, ho inteso, in qualità di Capogruppo di Forza Italia e dopo aver condiviso l’ impostazione data dall’ Amministrazione Comunale alla pratica, accantonare i miei ” rigurgiti” di oppositore per assumere il ruolo istituzionale di ” Consigliere di Responsabilità”, facendo prevalere il mio senso di responsabilità nei confronti di una città già fin troppo vessata e povera per potersi permettere la perdita di 18 posti di lavoro all’interno di un’azienda come l’ Evam, quasi interamente pubblica.
Il non votare e approvare questo atto, avrebbe messo in forte difficoltà non tanto l’ Amministrazione Comunale ma la città tutta e proprio per questo motivo non posso che stigmatizzare l’ assenza “Voluta” di parti della maggioranza che in questo modo hanno dimostrato di essere irresponsabili a partire dal gruppo renziano che in questi anni non ha fatto altro che mettere il bastone fra le ruote al Sindaco e alla Giunta solo per una fame ossessionata di potere.
l’ atto era assolutamente da votare dopo aver stabilito quali fossero le partecipate non indispensabili al perseguimento delle finalità istituzionali e sulla questione devo rilevare che le scelte fatte dall’ amministrazione sono state eque e tecnicamente giuste.
la questione sulla quale, invece, voglio soffermarmi di più è proprio quella relativa alla ricognizione Evam per ribadire il mantenimento della proprietà pubblica, ma anche la ripresa di tutte quelle iniziative necessarie per la valorizzazione delle acque minerali , come la ricerca e catalogazione delle sorgenti, la realizzazione di terme e una programmazione turistica sull’ acqua che coinvolga l’intero comparto montano attraverso un progetto di riqualificazione complessivo e di rilancio economico.
Tutto ciò, ovviamente, soprattutto in funzione della salvaguardia dei posti di lavoro e di un aumento della produzione e commercializzazione dell’ acqua Evam, azienda che con l’attuale dirigenza ha migliorato le performance, abbattuto i debiti e sanato le passività prodotte dalle scellerate gestioni del passato.
distinti saluti
Stefano Benedetti
Capogruppo di Forza Italia

About -

comment closed

© 2018 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980