Arancioni, regolamento urbanistico cercasi
By redazione On 8 nov, 2017 At 07:20 PM | Categorized As POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
1

Un regolamento indispensabile per riattivare il settore dell’edilizia: un punto fondamentale per il rilancio della città e che tarda a essere portato a termine; diffusione di informazioni inesatte e rimbalzo di responsabilità, con conseguenti rimandi su rimandi.

Il gruppo degli Arancioni, presente all’opposizione nel Consiglio comunale massese, per mezzo della conferenza stampa convocata in comune, desidera chiarire la propria posizione a riguardo.

“Il regolamento urbanistico non può più aspettare – dice Carmen Menchini – il 30 giugno 2017 il testo viene presentato alla Commissione Consiliare e il sindaco Volpi dichiara che il lavoro è nelle mani dei consiglieri, cosa che viene ripetuta più volte e poi cala il silenzio. Perché il sindaco non sollecita più la commissione, perché continua a mandare i tecnici in commissione?”Il gruppo degli Arancioni pensa che il silenzio del sindaco sia dovuto al fatto che la commissione consiliare ha individuato un testo pieno di errori, con mancanze di molte cartografie e presenza di norme inattuabili. Ben 1621 osservazioni presentate dai cittadini, di cui solo 1000 sono state contro dedotte dai tecnici e dagli uffici del comune e le altre 600 portano il parere di tecnici esterni. Sono diversi gli aspetti che non sono stati ancora verificati , si va dal piano acustico alla vicenda ARU alla parte riguardante la residenza abitativa pubblica. Gli Arancioni ricordano che vi sono ben 420 domande di richieste di edilizia residenziale pubblica che attendono regole certe ed aggiornate e vanno inoltre verificati che i 56 punti elencati nella premessa alla osservazione del regolamento , presentata dagli uffici comunali dal dirigente del settore e responsabile del procedimento architetto Venicio Ticciati , siano state date tutte le risposte necessarie Su questa complicata vicenda, gli Arancioni desiderano far sapere che la commissione consiliare sta lavorando aiutando l’amministrazione ad emanare un atto non impugnabile e rispondente alle esigenze della città. “I tempi di approvazione non dipendono da noi – dice Fabrizio Brizzi- noi siamo impegnati anche se all’opposizione, alla redazione di un RU, che anche se non corrispondente ai nostri voleri, sia comunque uno strumento rispondente ai bisogni di Massa. Ne va del futuro della nostra città.”

About -

comment closed

© 2018 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980