Lunigiana, gli interventi della Regione per i piccoli comuni. Bugliani (Pd): “Sostegno fondamentale, serve sinergia tra enti locali”
By redazione On 10 feb, 2016 At 07:54 PM | Categorized As POLITICA | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
3

Giacomo Bugliani (2)

Il consigliere regionale fa il punto di quanto messo in campo dalla Regione per favorire i piccoli comuni in condizione di disagio; 25.000 euro a disposizione per sette comuni del territorio, grazie alla legge regionale 68/2015

“Sono 175.000 euro le risorse messe a disposizione nel 2015 a favore dei piccoli comuni della Lunigiana, nello specifico 25.000 euro a ciascuno dei comuni di Bagnone, Comano, Casola in Lunigiana, Filattiera, Mulazzo, Podenzana e Tresana. La Regione Toscana ha posto attenzione da tempo ai disagi dei piccoli comuni, situati in territori svantaggiati, perlopiù montani e penalizzati da diverse problematiche. Si tratta in questo caso di specifici contributi annuali, messi in campo grazie ad una legge regionale ad hoc (la 68/2011), rivolta a comuni con popolazione inferiore ai 5000 abitanti, con una situazione di disagio effettiva e verificata attraverso un apposito indicatore, con cui si stila la graduatoria di riferimento. Sono 5 i comuni della Lunigiana che si attestano nei primi 30 di questa graduatoria nel 2015: Zeri, peraltro in prima posizione, Casola in Lunigiana, Comano, Bagnone, Filattiera. Per accedere a questi contributi, però, è requisito fondamentale, reso obbligatorio dalla normativa nazionale, l’esercizio associato di un certo numero di funzioni. Un sostegno importante quello messo in campo dalla Regione che in alcune situazioni può rappresentare un supporto cruciale al fine di porre rimedio ad alcuni grossi disagi. Necessaria però è una sinergia concreta con gli enti locali, chiamati a dare il loro contributo rispettando i requisiti di legge, conditio sine qua non per l’erogazione di queste risorse. Oltre a questi finanziamenti, l’attenzione per questi comuni è presente a ampio raggio nelle politiche regionali, grazie a misure di sostegno, agevolazioni, premialità o canali prioritari nell’ambito degli atti di programmazione, relativi a viabilità rurale,trasporto pubblico, servizi sanitari o sociali, sostegno al commercio e alle attività artigianali e turistiche. La Regione c’è e fa la sua parte, è necessario il supporto di tutti per poter riuscire a arginare situazioni di oggettivo disagio e a migliorare la qualità della vita di tanti cittadini”.

Così Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente Prima Commissione, in merito alla situazione dei piccoli comuni della Lunigiana e alle misure messe in campo dalla Regione Toscana.

Sara Camaiora

Consiglio regionale della Toscana

About -

comment closed

© 2018 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980