MASSA: Telecamere mobili, da luglio, per trovare chi abbandona i rifiuti
By redazione On 25 giu, 2015 At 08:31 AM | Categorized As Uncategorized | With 0 Comments
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Views:
10

Da luglio si apre la caccia ai «maiali a due zampe» che lasciano rifiuti in strada. E Asmiu annuncia che userà le telecamere.
In una lettera Federico Orlandi scrive che «finora l’unico modo per eliminare discariche improvvisate era rimuovere i rifiuti sapendo che non era possibile risalire ai colpevoli. Da luglio si cambia: il Comune di Massa, assieme ad Asmiu con il coordinamento della Polizia Municipale, dislocherà telecamere mobili (una su struttura fissa e 2 su mezzi mobili) con particolare attenzione alle zone dove i rifiuti vengono abbandonati. Visionate le immagini – spiega l’amministratore unico di Asmiu – se mostrassero persone nell’atto di abbandonare rifiuti o di commettere azioni ai danni dell’ambiente, si interverrà con sanzioni economiche pesanti. Nel caso di abbandono di rifiuti pericolosi (ad esempio amianto) il rischio è la denuncia penale.

Non sono per punire le persone ma in una città dove l’Azienda Igiene Urbana fornisce servizi di raccolta domiciliare gratuita dei rifiuti ingombranti o un servizio di Ricicleria utilizzabile da tutti gli utenti e aperta tutti i giorni, non è possibile vedere angoli del territorio sempre deturpati».

About -

comment closed

© 2019 -0585news.com Editore CityLine reg n198 del 12.04.1980